Perbellini

Perbellini

La storia della Pasticceria Perbellini ha inizio a metà dell'Ottocento ed ha come protagonisti principali la passione per il lavoro e la volontà della famiglia Perbellini di proporre prodotti unici, creati a mano.

Il viaggio comincia appunto in quegli anni, periodo di fitte vicissitudini storiche, di invasioni e conquiste che portarono a Verona culture differenti influenzando il ribollire di menti attente alle novità portate dagli stranieri.
Proprio nel 1891 Giovanni Battista firma la prima pagina del proprio libro di ricette intitolato "Pasta lievitata", per chiarire le idee, la ricetta base dell'Offella d'Oro®.

Continuando il viaggio nel tempo si arriva agli anni '50 quando Ernesto, figlio di Giovanni Battista, crea la Millefoglie Strachin®, il Dolce Dorato® ed altre squisitezze, mantenendo comunque le proprie lavorazioni completamente artigianali.

La pasticceria negli anni successivi, visto il consenso dei propri clienti, viene ingrandita e negli anni '70 viene aperto un altro negozio a Isola Rizza, paese vicino a Bovolone, a cui verrà affiancato nel 1989 il ristorante Perbellini, tuttora guidato in sala da Paola Secchi ed in cucina da Francesco Baldisarutti e Stefano Deon.

Attualmente la pasticceria è guidata dai figli di Ernesto: Giovanni Battista e Flavio ed è rinomata per la sua ricca produzione che ha come elemento predominante l'Offella d'Oro® e spazia dalla pasticceria fresca tra cui spicca la Millefoglie Strachin®, alla lavorazione della sfoglia, del lievito naturale, della biscotteria e della pralineria.